venerdì 23 marzo 2012

RIECCOMI TRA VOI!!!!!

Allora carissime amiche, mettevi comode perchè questo sarà un lunghissimo post, visto che sono mesi che non avete mie notizie.

So che alcune di voi si sono chieste che fine avevo fatto ed alcune di voi ho potuto finalmente conoscerle a Miniaturitalia. E' stato bellissimo ed è stata per me la spinta giusta per ricominciare.


Ma in questi mesi non sono proprio stata con le mani in mano...anzi! Ho costretto mia madre ad insegnarmi ad usare la macchina da cucire perchè mi è nata la passione anche per il cosiddetto "cucito creativo".

E dopo averle sottratto anche una macchina da cucire....mi sono lanciata in questa nuova avventura.

Con un'amica carissima sono anche andata in Ottobre a Vicenza alla fiera " ABILMENTE" dove ho speso una fortuna in stoffe, nastri, argentoni, etc.. Insomma, un amore a prima vista.

E così sono nate delle piccole cose che ho regalato per Natale ad alcune "fortunatissime" amiche....


CUORI, CUORI E ANCORA CUORI....... TIPO QUESTO.....



DEI SIMPATICISSIMI "MAG COVER" ( dei quali però mi accorgo di avere solo la foto di questo..)





E infine l'impresa più titanica: un portatorta!! E vi assicuro che per una come me alle prime armi non è stato facile!!! Ma il risultato mi ha soddisfatto molto...infatti lo adoro!!!


Aperto, vi si appoggia sopra la teglia...



Si richiudono sulla teglia i laterali e poi si impugnano i due manici, due mestoli di legno...







Poichè questo era un regalo di Natale, ovviamente le decorazioni sono in tema.

E cosa c'è di più dolce e goloso dei Gingerbread... per trovare questa stoffa ho veramente patito le pene dell'inferno...ma ce l'ho fatta!!!



E ovviamente non poteva mancare il mio "marchio di fabbrica"....



Ovviamente questa nouva passione può essere anche utile per il mio minimondo, perchè ho trovato delle stoffine che sono una delizia e bisogna ben cucirle per farne qualcosa, no?????


Ma la grande novità è che ho rimesso mano alla mia casetta e ora che le celluline del mio minicervello si sono rimesse in moto, le idee escono come un fiume in piena a primavera.

Eravamo rimasti a questo punto....



...con la mia dolce Polly che sbirciava i lavori.

Le cose non sono molto cambiate, nel senso che Polly è sempre a guardare i lavori e credo che abbia anche chiesto al comune di portarle la residenza qui, ma sono molto cambiate le tinte e addirittura il nome.

Il nuovo nome è "LA CASA DEL PESCO" e i motivi sono due: uno perchè la tinta della facciata è un pesca chiarissimo, due perchè nel suo piccolo giardino ci sarà un albero di pesco in fiore, che io vorrei realizzare con le mie manine.

Rosanna e Sans mi hanno dato della pazza, e credo che abbiano assolutamente ragione, ma come si sa: mai contraddire un pazzo!! Giusto????

Ovviamente ho tante idee per realizzarlo e non so bene quelle che funzioneranno, quindi se qualcuno di voi vuole dare consigli e suggerimenti sappiate che saranno graditisssssimi.


Sarà una vecchia casa di campagna, ereditata da una vecchia zia, con interni semplici ed arredi recuperati qua e là. La proprietaria di questa casa adora trascorrerci il suo tempo libero, per riposarsi e ritrovarsi. E' ambientata in una fresca e profumata primavera dei nostri giorni.


Ed ecco quindi la "CASA DEL PESCO"




Per gli interni ho comunque mantenuto il color violetto per il bagno perchè alla fine sarà delizioso... ma ve lo mostrerò più avanti.

Invece le pareti della zona giorno sono di un lilla spento, con il pavimento in finte mattonelle...W la carta per scrap!!!!!




I muri della mansarda invece tendono ad un rosa cipria, con pavimento in mattonelle con delle piccole roselline disegnate.



Gli esterni li ho sistemati oggi e stanno asciugando. Appena potrò li fotograferò.

Questo invece sarà il letto della mansarda. Dopo mille prove mi è uscito questo e direi che ne sono molto soddisfatta, soprattutto della testata...



...molto romantica



Parlando di cucito, ovviamente non potevo non provare a fare qualcosa per la casetta.

La coperta stile patchwork è fatta con una stoffa meravigliosa che ho comprato quest'estate a Strasburgo. Ho dovuto vendere un rene per comprarne 30 cm ma ne è valsa la pena. L'ho presa in due tonalità: una con i toni del rosa e una con i toni del marrone...bellissime!!!!

Il cuscinone invece è fatto con una delle mitiche stoffine prese a Vicenza.



Infine ecco un piccolo vassoio per le merende all'apero, fatto in un giorno di pioggia insieme alla mia bambina



Insomma, che ne dite come inizio????

Un bacione grande grande a tutti

Roberta

5 commenti:

Patrizia ha detto...

Bentornata tra noi carissima.....e ora mi raccomando devi recuperare il tempo.....pertanto vogliamo vedere ogni lavoro che fai....eh subito!!!! OK????
Un grande bacione
Patty

cockerina ha detto...

eeeeeeh! era ora!!!!!! finalmente, sono felice di rileggerti, BENTORNATA!!
è stato bellissimo conoscerti di persona, spero di vederti anche alla prossima edizione del MIT!
bellissimi i lavori in stoffa, quel cuore mi ispira tantissimo ;)
e il copritazza e il portatorta sono spettacolari, brava!
le stoffine e il letto sono un amore, sono certa che la tua casetta sarà splendida!! non vedo l'ora di vedere come procede, ma ti prego non sparire di nuovo!
bacioni!!
Caterina

Fabiola ha detto...

Se questo è solo l'inizio, ne vedremo delle belle!
Bravissima con il cucito; i riceventi dei regali saranno rimasti a bocca aperta davanti a tali meraviglie!
Per le mini: il letto è fantastico e mi piacciono molto i nuovi colori della casa e i pavimenti.
Aspettando il resto, ti saluto.
Faby

rosanna ha detto...

Ciao tesorino, FINALMENTE !!! bacioni da tutt e due.
Ti sono fischiate le orecchie ieri sera? sei stata nominata :o))
un bacione Rosanna

Eva ha detto...

Hi Roberta,
I can not find you email so I naswer your question here.
Do you want a big peach tree? I do my trees in two differents ways...for big trees with papier mache ans the small ones with wire (for tree trunk and branches) You need aldo a punch with size and shape of the peach tree and finally you can do the peaches with polymer clay. This is a very raw summary. Write me at eperendreu@hotmail.com if you need more details or whatever ☺

venerdì 23 marzo 2012

RIECCOMI TRA VOI!!!!!

Allora carissime amiche, mettevi comode perchè questo sarà un lunghissimo post, visto che sono mesi che non avete mie notizie.

So che alcune di voi si sono chieste che fine avevo fatto ed alcune di voi ho potuto finalmente conoscerle a Miniaturitalia. E' stato bellissimo ed è stata per me la spinta giusta per ricominciare.


Ma in questi mesi non sono proprio stata con le mani in mano...anzi! Ho costretto mia madre ad insegnarmi ad usare la macchina da cucire perchè mi è nata la passione anche per il cosiddetto "cucito creativo".

E dopo averle sottratto anche una macchina da cucire....mi sono lanciata in questa nuova avventura.

Con un'amica carissima sono anche andata in Ottobre a Vicenza alla fiera " ABILMENTE" dove ho speso una fortuna in stoffe, nastri, argentoni, etc.. Insomma, un amore a prima vista.

E così sono nate delle piccole cose che ho regalato per Natale ad alcune "fortunatissime" amiche....


CUORI, CUORI E ANCORA CUORI....... TIPO QUESTO.....



DEI SIMPATICISSIMI "MAG COVER" ( dei quali però mi accorgo di avere solo la foto di questo..)





E infine l'impresa più titanica: un portatorta!! E vi assicuro che per una come me alle prime armi non è stato facile!!! Ma il risultato mi ha soddisfatto molto...infatti lo adoro!!!


Aperto, vi si appoggia sopra la teglia...



Si richiudono sulla teglia i laterali e poi si impugnano i due manici, due mestoli di legno...







Poichè questo era un regalo di Natale, ovviamente le decorazioni sono in tema.

E cosa c'è di più dolce e goloso dei Gingerbread... per trovare questa stoffa ho veramente patito le pene dell'inferno...ma ce l'ho fatta!!!



E ovviamente non poteva mancare il mio "marchio di fabbrica"....



Ovviamente questa nouva passione può essere anche utile per il mio minimondo, perchè ho trovato delle stoffine che sono una delizia e bisogna ben cucirle per farne qualcosa, no?????


Ma la grande novità è che ho rimesso mano alla mia casetta e ora che le celluline del mio minicervello si sono rimesse in moto, le idee escono come un fiume in piena a primavera.

Eravamo rimasti a questo punto....



...con la mia dolce Polly che sbirciava i lavori.

Le cose non sono molto cambiate, nel senso che Polly è sempre a guardare i lavori e credo che abbia anche chiesto al comune di portarle la residenza qui, ma sono molto cambiate le tinte e addirittura il nome.

Il nuovo nome è "LA CASA DEL PESCO" e i motivi sono due: uno perchè la tinta della facciata è un pesca chiarissimo, due perchè nel suo piccolo giardino ci sarà un albero di pesco in fiore, che io vorrei realizzare con le mie manine.

Rosanna e Sans mi hanno dato della pazza, e credo che abbiano assolutamente ragione, ma come si sa: mai contraddire un pazzo!! Giusto????

Ovviamente ho tante idee per realizzarlo e non so bene quelle che funzioneranno, quindi se qualcuno di voi vuole dare consigli e suggerimenti sappiate che saranno graditisssssimi.


Sarà una vecchia casa di campagna, ereditata da una vecchia zia, con interni semplici ed arredi recuperati qua e là. La proprietaria di questa casa adora trascorrerci il suo tempo libero, per riposarsi e ritrovarsi. E' ambientata in una fresca e profumata primavera dei nostri giorni.


Ed ecco quindi la "CASA DEL PESCO"




Per gli interni ho comunque mantenuto il color violetto per il bagno perchè alla fine sarà delizioso... ma ve lo mostrerò più avanti.

Invece le pareti della zona giorno sono di un lilla spento, con il pavimento in finte mattonelle...W la carta per scrap!!!!!




I muri della mansarda invece tendono ad un rosa cipria, con pavimento in mattonelle con delle piccole roselline disegnate.



Gli esterni li ho sistemati oggi e stanno asciugando. Appena potrò li fotograferò.

Questo invece sarà il letto della mansarda. Dopo mille prove mi è uscito questo e direi che ne sono molto soddisfatta, soprattutto della testata...



...molto romantica



Parlando di cucito, ovviamente non potevo non provare a fare qualcosa per la casetta.

La coperta stile patchwork è fatta con una stoffa meravigliosa che ho comprato quest'estate a Strasburgo. Ho dovuto vendere un rene per comprarne 30 cm ma ne è valsa la pena. L'ho presa in due tonalità: una con i toni del rosa e una con i toni del marrone...bellissime!!!!

Il cuscinone invece è fatto con una delle mitiche stoffine prese a Vicenza.



Infine ecco un piccolo vassoio per le merende all'apero, fatto in un giorno di pioggia insieme alla mia bambina



Insomma, che ne dite come inizio????

Un bacione grande grande a tutti

Roberta

5 commenti:

Patrizia ha detto...

Bentornata tra noi carissima.....e ora mi raccomando devi recuperare il tempo.....pertanto vogliamo vedere ogni lavoro che fai....eh subito!!!! OK????
Un grande bacione
Patty

cockerina ha detto...

eeeeeeh! era ora!!!!!! finalmente, sono felice di rileggerti, BENTORNATA!!
è stato bellissimo conoscerti di persona, spero di vederti anche alla prossima edizione del MIT!
bellissimi i lavori in stoffa, quel cuore mi ispira tantissimo ;)
e il copritazza e il portatorta sono spettacolari, brava!
le stoffine e il letto sono un amore, sono certa che la tua casetta sarà splendida!! non vedo l'ora di vedere come procede, ma ti prego non sparire di nuovo!
bacioni!!
Caterina

Fabiola ha detto...

Se questo è solo l'inizio, ne vedremo delle belle!
Bravissima con il cucito; i riceventi dei regali saranno rimasti a bocca aperta davanti a tali meraviglie!
Per le mini: il letto è fantastico e mi piacciono molto i nuovi colori della casa e i pavimenti.
Aspettando il resto, ti saluto.
Faby

rosanna ha detto...

Ciao tesorino, FINALMENTE !!! bacioni da tutt e due.
Ti sono fischiate le orecchie ieri sera? sei stata nominata :o))
un bacione Rosanna

Eva ha detto...

Hi Roberta,
I can not find you email so I naswer your question here.
Do you want a big peach tree? I do my trees in two differents ways...for big trees with papier mache ans the small ones with wire (for tree trunk and branches) You need aldo a punch with size and shape of the peach tree and finally you can do the peaches with polymer clay. This is a very raw summary. Write me at eperendreu@hotmail.com if you need more details or whatever ☺